Cooperazione umanitario-culturale

Periodicamente viene effettuato uno scambio degli eventi culturali (concerti, giornate di cinema e cultura, mostre, ecc.).

Un certo numero di Università kazake collabora con l'Università di Milano "Sacro Cuore" nel campo della gestione del lavoro sociale.

Inoltre, continua la collaborazione tra l'Università di Ferrara e l'Università "KIMEP" nel campo della legislazione fiscale. KAZNU (Università kazaka nazionale) Al-Farabi collabora con successo con le Università delle città come Roma, Firenze, Bologna, Catania, Padova, Trieste, Venezia e Pisa. Si sta sviluppando l'interazione tra l'Università di Bologna e l'Università degli Affari Internazionali del Kazakhstan (UAI). L'Accademia nazionale delle arti kazaka T. Zhurgenov sviluppa una partnership con l'Academia delle arti drammatiche Silvio D'Amico di Roma e l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Oltretutto, a giugno 2016 è stato firmato l'Accordo di partenariato strategico tra S.p.A. "Università di Medicina di Astana" e l'Università di Roma "La Sapienza".

La cooperazione si sviluppa tra il teatro "Astana Opera" e il teatro di Carlo Felice nella città di Genova. Continua l'interazione del teatro "Astana Opera" con il teatro La Scala di Milano e il teatro San Carlodi Napoli.

In aprile 2017 è stato firmato un memorandum di cooperazione tra la NAO "Accademia nazionale kazaka della coreografia" e "Accademia Teatro alla Scala". Nel mese di maggio 2017 per gli studenti dell'Università kazaka nazionale delle arti sono stati organizzati i corsi gratuiti nella teoria e nella pratica del restauro dei beni culturali sulla base dell'Istituto del museo di Firenze.

Il pubblico italiano conosce attivamente le conquiste culturali del Kazakhstan. In aprile 2017 a Roma ed a Milano sono state svolte con successo le giornate del cinema kazako, dove per la prima volta la proiezione di gala film "La strada da madre" per il pubblico europeo. Inoltre, in conformità con gli obiettivi indicati dal presidente Nursultan Nazarbayev "Lo sguardo nel futuro: la Modernizzazione della coscienza pubblica" risveglio spirituale e dei valori spirituali e la cultura del paese, così come per la promozione e lo sviluppo delle relazioni culturali, nel quadro della fiera internazionale "EXPO-2017 ", a maggio 2017 nelle città di Lecco ed Ezino-Lario (Regione Lombardia) hanno avuto luogo i concerti dell'Organizzazione Statale di Concerti "KazakhConcert".

Nel dicembre 2017 ai termini del Progetto “La cultura moderna kazaka nel mondo globale” è stato svolto il tournee del Teatro academico Statale di Opera e di balletto Abay, ed anche dell'Orchestra simfonico della filarmonica regionale della città Pavlodar nelle città di Roma, Fermo, Esi ed altre.

Nel gennaio 2018 si è svolta l'apertura del Centro della letteratura e la cultura kazaka nella biblioteca dell'Università di Ca' Foscari. Nel Centro sono rappresentati i libri del Capo dello Stato sulle sue attività, il suo ruolo nell'arena politica internazionale, nonché le opere di famosi scrittori kazaki nelle lingue kazako, russo e inglese. In totale sono stati donati alla biblioteca più di 200 libri.

Inoltre, nel gennaio 2018 a Roma con una visita di lavoro è arrivata una delegazione dell'Università nazionale Euroasiatica L.N. Gumilyov con lo scopo di stabilire una cooperazione con le principali Università italiane.

Created at : 6.11.2016, 18:50, Updated at : 14.05.2018, 16:40